5 cose che
5 cose che

5 cose che odio nei libri

In giro per i vostri blog ho trovato questa rubrica davvero carina - lo sapete che ho un'amore per le liste - e ho deciso di partecipare anche io. La rubrica è stata ideata dalle ragazze di Libri per due, e può prendervi parte chiunque. 🐝

Approfitto di un attimo di relax per recuperare uno dei temi di questa rubrica che ahimè ho saltato in queste ultime settimane. Tutti noi lettori abbiamo delle tematiche o degli stili di scrittura e narrazione che proprio non ci vanno giù, ecco alcune delle cose che odio nei libri!
5 cose che odio nei libri
1.
I romanzi epistolari… ebbene sì, non mi vanno proprio giù. E’ un tipo di narrazione che non mi prende e non mi coinvolge particolarmente
2.
Il protagonista, ormai anziano e saggio, che racconta la propria vita. Mi è capitato di leggere diversi romanzi che adottavano questa tipologia di narrazione e anche qui… zero empatia che per me è una parte fondamentale per poter apprezzare la storia.
3.
Un numero eccessivo di punti di vista, ma solo se si susseguono nello stesso capitolo e se il passaggio da un pov all’altro non è ben segnalato al lettore.
4.
Le troppe descrizioni. Preferisco un libro in cui descrizioni e dialoghi siano ben bilanciati ma se riesco comunque ad apprezzare un libro con molti dialoghi lo stesso non mi capita con un numero eccessivo di descrizioni che tendono invece ad appesantire il tutto.
5.
Le note a piè di pagina che mi “costringono” a interrompere la scena del momento.
Voi cosa odiate nei libri?
Scritto da
Nymeria

Leggere è una necessità

Un commento su “5 cose che odio nei libri

  1. Le note a piè di pagina non piacciono neanche a me! Nessun problema se ce ne sono poche e veramente utili per la comprensione del romanzo/libro, ma quando vengono utilizzate a sproposito proprio non le reggo 😅

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.