Recensione

Review Party: Piranesi di Susanna Clarke

Grazie alla Fazi Editore per avermi permesso di leggere Piranesi in anteprima e a Franci di Coffee&Books per avermi coinvolto nel Review Party.

Piranesi
Susanna Clarke
Fazi editore
Link amazonhttps://amzn.to/3crjURx

Piranesi vive nella Casa. Forse da sempre. Giorno dopo giorno ne esplora gli infiniti saloni, mentre nei suoi diari tiene traccia di tutte le meraviglie e i misteri che questo mondo labirintico custodisce. I corridoi abbandonati conducono in un vestibolo dopo l’altro, dove sono esposte migliaia di bellissime statue di marmo. Imponenti scalinate in rovina portano invece ai piani dove è troppo rischioso addentrarsi: fitte coltri di nubi nascondono allo sguardo il livello superiore, mentre delle maree imprevedibili che risalgono da chissà quali abissi sommergono i saloni inferiori. Ogni martedì e venerdì Piranesi si incontra con l’Altro per raccontargli le sue ultime scoperte. Quest’uomo enigmatico è l’unica persona con cui parla, perché i pochi che sono stati nella Casa prima di lui sono ora soltanto scheletri che si confondono tra il marmo.Susanna Clarke, autrice fantasy fra le più acclamate, torna in maniera trionfale con un nuovo, inebriante romanzo ambientato in un mondo da sogno intriso di bellezza e poesia.

Non esitate un modo semplice per descrivere questo libro. Particolare, visionari, onirico sono solo alcuni degli aggettivi e non gli rendono nemmeno giustizia. 

La scrittura della Clarke ci travolge e scorre in modo impetuoso tanto che ci ritroviamo alla fine di questo mondo così particolare e incantevole nella sua semplicità senza neanche rendercene conto. All’inizio sono stata un pò perplessa e disorientata. Non sapevo che aspettarmi ma sapevo che la Clarke, pur avendo scritto pochi libri, è un’autrice molto acclamata, quindi mi sono affidata alla curiosità e alla voglia di capire il perché della fama di questa autrice e delle sue storie. Mi aspettavo qualcosa sulla stessa riga de Il Mare senza Stelle e per certi versi è vero. Entrambe le storie sono uniche. Dire che Piranesi è un fantasy è riduttivo, non è il solito fantasy a cui siamo abituati. Non è solo un fantasy ma piuttosto una lettera d’amore alla Bellezza del mondo che ci circonda.

Fin da subito capiamo che nella situazione in cui si trova Piranesi c’è qualcosa che non torna, qualcosa fuori fase ma come lui veniamo travolto dalla bellezza della Casa e dei Saloni pieni di Statue marmoree. Credetemi, non sono riuscita ad indovinare il mistero dietro Piranesi e la mia curiosità di scoprirlo mi ha fatto finire il libro in pochissimo tempo, tanto sono rimasta rapita dalla storia. 

Le atmosfere della Casa sono quasi oniriche, i Saloni sono immensi, creano un mondo autosufficiente con le Maree dei Saloni Inferiori ricchi di vita marina e le Nuvole dei Saloni Superiori che fornisco l’acqua e il cibo con cui Piranesi può sopravvivere. La Casa è un vero e proprio Labirinto in cui solo Piranesi riesce ad orientarsi e sono convinta anche io che ci siano diverse chiavi di lettura per la storia della Clarke. Si può interpretare la Casa in modo letterale ma la si potrebbe anche vedere su un piano più introspettivo e psicologico. Piranesi, uno dei pochi abitanti vivi di questo luogo, è convinto che sia la Casa a volerlo vivo, è la Casa che gli fornisce tutto il necessario per vivere perché Piranesi la venera e ne ammira ogni suo anfratto. Ma Piranesi è anche una esempio di come, nelle avversità l’uomo ha la forza di poter andare avanti, nonostante tutto.

Non posso entrare più nel dettaglio perché non ho alcuna intenzione di rovinarvi la sorpresa. Il mistero della la Casa è qualcosa che non ci si aspetta, occultismo, desiderio di Conoscenza sono solo alcuni degli aspetti di un libro unico del suo genere. Leggere Piranesi è stata un’avventura incredibile e non me lo aspettavo! Qualsiasi idea vi possiate essere fatti nell’attesa di questo libro, sarà sbagliata

Questo libro è arte, fantasia e immaginazione che si uniscono e creano un enorme Labirinto dal quale non vorrete più trovare la via di casa. Forse non è un libro che possa piacere a tutti, ma quale libro lo è? Tuttavia vi consiglio di dargli una possibilità, si legge davvero in poco tempo e il prezzo è più che allettante (cosa non scontata, di questi tempi). 

La mia opinione: 4 stelle
★★★★

Nym

Qui in basso potete trovare il calendario con tutte le tappe del Review Party.

Scritto da
Nymeria

Leggere è una necessità

5 commenti su “Review Party: Piranesi di Susanna Clarke

  1. Secondo me è un libro che potrebbe piacerti! Nella recensione dico fantasy perché è difficile trovare un'etichetta rappresentativa del genere a cui appartiene Piranesi, quindi non lasciarti influenzare da questo 😉

  2. Lieta che ti sia piaciuto.

    Io lo trovai, come te, un libro particolare, difficilmente ascrivibile a un genere anche. Sicuramente il fatto che la storia sia incentrata sul personaggio lo rende ancora più singolare: probabilmente l'ambientazione non farebbe lo stesso effetto se il protagonista fosse diverso e meno ispirato e lirico di Piranesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.