Recensione

Recensione: Il mare senza stelle di Erin Morgenstern

Il mare senza stelle
Erin Morgenstern

Zachary Ezra Rawlins è uno studente del Vermont che un giorno trova un libro misterioso nascosto fra gli scaffali della biblioteca universitaria. Mentre lo sfoglia, affascinato da racconti di prigionieri disperati, collezionisti di chiavi e adepti senza nome, legge qualcosa di strano: fra quelle pagine è custodito un episodio della sua infanzia. È soltanto il primo di una lunga catena di enigmi. Una serie di indizi disseminati lungo il suo cammino – un’ape, una chiave, una spada – lo conduce a una festa in maschera a New York, poi in un club segreto e infine in un’antica libreria sotterranea. Là sotto trova ben più di un nascondiglio per i libri: ci sono città disperse e mari sterminati, amanti che fanno scivolare messaggi sotto le porte e attraverso il tempo, storie bisbigliate da ombre. C’è chi ha sacrificato tutto per proteggere questo regno ormai dimenticato, trattenendo sguardi e parole per preservare questo prezioso archivio, e chi invece mira alla sua distruzione. Insieme a Mirabel, un’impetuosa pittrice dai capelli rosa, e Dorian, un ragazzo attraente e raffinato, Zachary compie un viaggio in questo mondo magico, attraverso miti, favole e leggende, alla ricerca della verità sul misterioso libro. Ma scoprirà molto di più. Preparatevi a solcare le pagine del Mare Senza Stelle, a perdervi in questo viaggio straordinario attraverso mondi inimmaginabili, che celebra il potere delle storie e l’amore per i libri. Finché il Mare Senza Stelle non scriverà l’ultima pagina.

Pensi mai a quante storie ci sono là fuori?

Leggere il mare senza stelle è stato qualcosa di magico, inaspettato e a tratti onirico

Ho aspettato la sua pubblicazione con molta impazienza, ma questa volta l’attesa e le aspettative non sono state deluse!
Vi starete probabilmente chiedendo il perchè… Il mare senza stelle si è rivelato essere un libro diverso da quello a cui sono abituata a leggere. La storia che l’autrice ci ha raccontato è una dimostrazione concreta che l’immaginazione non ha limiti! È qualcosa di più di una semplice storia. È una poesia d’amore dedicata a tutti i lettori.
La Baia del mare senza stelle è un luogo in cui tutti noi amati di storie vorremmo andare… ma non ci andiamo forse ogni volta che apriamo un libro e ci immergiamo nella storia che racconta? 
ma poi tutto scompare, e con l’ultimo sprazzo di pensiero si chiede come si possa andare a dormire quando si sta già sognando.”
Come lo stesso libro rivela, questo luogo è quello che stavamo cercando senza sapere che ne avevamo bisogno. 
La struttura del libro è particolare, non dico unica ma raramente utilizzata nella narrazione. La storia racchiude in se tante storie (una più bella dell’altra) che in realtà sono tutte la stessa storia. 
Lo so, probabilmente non ci avete capito niente. Ma è così dannatamente difficile da spiegare, soprattutto perché non voglio rovinarvi la sorpresa se mai doveste decidervi a leggerlo!
Ammetto anche che il libro va letto con una certa dose di attenzione, scorre che una bellezza ma secondo me per apprezzarlo a dovere e cogliere tutte le sfumature e andrebbe letto due volte. Però questo per me non è un punto a sfavore, il libro è godibilissimo anche con un’unica lettura!
Il Mare senza stelle ha tutto quello che si potrebbe chiedere ad una storia.  Racchiude in se amore, avventura e mistero.
Però se gli dovessi trovare un difetto direi che non mi ha convinto i rapporti di due dei personaggi. Ho trovato il loro legame troppo frettoloso! E per frettoloso intendo che forse hanno passato più tempo a cercare di salvarsi e trovarsi l’un l’altro che un effettivo tempo insieme in cui poter costruire un legame.
Assolutamente promossi invece tutti gli altri personaggi così come il modo in cui la Morgenstern è riuscita a narrare una storia davvero complessa ma intrigante! 
Bonus aggiuntivo, la Baia è piena di gatti. ❤️
Se cercate un libro che vi possa catturare e misterioso, allegorico e onirico, e dove la realtà si fonde con il mito allora avete trovato il libro giusto
Al cercare, al trovare.
La mia opinione: 4 stelle
★ ★ ★ ★
Scritto da
Nymeria

Leggere è una necessità

4 commenti su “Recensione: Il mare senza stelle di Erin Morgenstern

  1. Ciao Nym! Prima o poi devo assolutamente leggerlo! Data la sua mole, credo che aspetterò di recuperarlo in un momento in cui ho meno letture da fare, ma mi ispira davvero molto e più leggo le vostre recensioni più mi incuriosisce! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.