Recensione

Hell bent di Leigh Bardugo

Leigh Bardugo

Grazie al Review Party organizzato da Erika e Mondadori, ho letto in anteprima Hell bent di Leigh Bardugo (Portale per l’inferno in italiano). Curiosi di scoprire scoprire cosa ne penso? Eccovi la recensione!

Ma prima la trama!

Trovare un portale per il mondo sotterraneo e rubare un’anima dall’inferno. Un piano semplice, se non fosse che le persone che compiono questo particolare viaggio raramente tornano indietro. Ma Galaxy “Alex” Stern è determinata a liberare Darlington, anche se questo le costerà il futuro alla Lethe e a Yale. Impossibilitate a tentare un salvataggio perché non possono accedere alle risorse della Nona Casa, Alex e Pamela Dawes, l’assistente di ricerca, mettono quindi insieme una squadra di dubbi alleati per salvare il “gentiluomo della Lethe”.

Insieme, dovranno navigare in un labirinto di testi arcani e artefatti bizzarri per scoprire i segreti più gelosamente custoditi dalla società, infrangendo ogni regola. Ma quando i membri della facoltà iniziano a morire, Alex sa che non si tratta di semplici incidenti. Qualcosa di letale è all’opera a New Haven e, se vuole sopravvivere, dovrà fare i conti con i fantasmi del suo passato e con l’oscurità insita nelle mura dell’università. Denso di storia e ricco di colpi di scena nello stile di Bardugo, Hell Bent dà vita a un mondo intricato e indimenticabile, pieno di magia, violenza e mostri fin troppo reali.

Hell bent di Leigh Bardugo

Il primo libro della serie su Alex Stern è arrivato nei nostri scaffali nel lontano 2019. Potrete quindi capire come stessi fremendo dalla voglia di scoprire finalmente come la Bardugo intendeva far passare le pene dell’inferno alla nostra protagonista. Sì, perché come si intuisce dal titolo, Hell bent, per Alex non sarà una semplice passeggiata riuscire nel suo intento di salvare il suo Virgilio dai tormenti dell’inferno.

Un pò mi spiace che con il titolo italiano si perda il secondo significato che si cela dietro Hell bent, che viene anche usato per indicare quando qualcuno è determinato a portare a termine un compito. E credetemi, nel secondo capitolo della saga Alex è l’incarnazione della determinazione.

L’attesa di questo secondo capitolo ne è valsa la pena? Assolutamente sì. Per quel che mi riguarda, la Bardugo si è fatta perdonare questa attesa di quasi tre anni, regalandoci una storia che perde tutti quei difetti che avevo riscontrato nel primo libro della serie. La storia è subito incalzante e ogni capitolo ti lascia con la voglia di non staccarsi dalle pagine. Sebbene non rinunci a qualche intreccio temporale con salti indietro e nel presente, questi sono molti meno e non sono fastidiosi come potevano essere quelli de La nona casa. Come il primo libro della serie, in Hell bent non manca un pizzico di mistery che si aggiunge al filone narrativo principale della storia.

Ma so bene che, se avete letto il primo libro della serie, quello che volete sapere è se Alex riuscirà nell’intento in cui l’abbiamo lasciata. Ovviamente non mi posso sbilanciare, non potrei mai rovinarvi la sorpresa! Vi dico solo che soffrirete, ma ne sarete felici(?) 😂

Ancora una volta avremo a che fare con la magia dell’occulto ma stavolta Alex è più preparata che mai. Insieme alla fidata Dawes, non ha alcuna intenzione di farsi mettere i piedi in testa da pomposi accademici. E’ pronta giocarsi tutte le sue carte di truffatrice nonché di tramite dei fantasmi pur di ottenere il suo obiettivo. Alex non sembra più un pesce fuor d’acqua. Si è guadagnata, a furia di sangue versato e lividi accumulati il suo posto nella nona casa. Alex non intende in alcun modo perdere la nuova vita che è riuscita a crearsi all’interno di Yale. Men che meno ha intenzione di perdere le persone con cui è riuscita a crearsi un legame. Ho adorato l’amicizia tra lei e Mercy e anche un pò più particolare con la Dawes, vera e propria mamma chioccia che riesce a rimettere tutti in sesto con una buona zuppa calda!

In questo nuovo capitolo troverete tanta azione, un compito praticamente impossibile da portare a termine e nuovi nemici sempre più temibili da affrontare. Ma Alex non sarà sola in questa battaglia contro l’oscurità e il terrore.

Scritto da
Nymeria

Leggere è una necessità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *